Back in Black, il cocktail con la birra stout

back-in-black-cocktail

IL BACK IN BLACK E I COCKTAIL CON LA BIRRA

Il Back in Black è un cocktail elaborato con l’aggiunta di birra scura. Il grande interesse suscitato dalla birra artigianale, grazie all’esplosione del fenomeno craft nell’ultimo decennio, ha reso più vicini la miscelazione e la birra.

Il bartender oggi pone più attenzione verso la bevanda prodotta dalla fermentazione del mosto d’orzo, e tale interesse porta alla generazione di nuove idee. Le caratteristiche organolettiche della birra e la grande varietà di stili birrari concedono alla miscelazione degli ingredienti in più nell’elaborazione dei drink.

back-in-black-foto-cocktailRICETTA DEL COCKTAIL BACK IN BLACK

La ricetta del Back in Black è basata sull’affinità tra il caffè e la birra stout. Nella stout si ritrovano infatti le note torrefatte che inevitabilmente caratterizzano il caffè.

  • 1 1/2 oz | 4,5 cl caffè freddo
  • 1 oz | 3cl Irish Whiskey
  • 1/2 oz | 1,5 cl sciroppo di zucchero
  • top Stout

BICCHIERE

Highball

TECNICA DI PREPARAZIONE

Shake and strain

GUARNIZIONE

Nessuna

PROCEDIMENTO PER LA COSTRUZIONE DEL BACK IN BLACK

Versare il caffè, il whiskey e lo sciroppo nello shaker con del ghiaccio. Agitare e versare attraverso lo strainer nell’highball con ghiaccio. Aggiungere il top di stout e servire senza guarnizione. 

GENESI DEL BACK IN BLACK

Il Back in Black è un cocktail ideato dalla bartender Krissy Harris sul banco del The Wren di New York City. Il drink è basato sul legame tra caffè e birra stout, irrobustito dal vigore del whiskey irlandese. 

E’ preferibile usare uno sciroppo di zucchero self made, versando zucchero di canna e acqua in rapporto 1:2 e cuocendolo a fuoco alto sino al completo scioglimento. Nella cottura si deve prestare attenzione che lo zucchero non bruci o non si caramellizzi.

Il nome del drink, che ricorda il celebre brano degli AC/DC, è dovuto al colore dei due ingredienti caratterizzanti. 

LA STOUT

La scelta della stout cade in questo drink sulla celebre Guinness, ma è possibile provare anche con altre stout. Tra le stout irlandesi si possono provare la Murphy’s Irish Stout, facilmente reperibile sul mercato.

Attraverso un buon beer shop si possono provare prodotti diversi, optando per una milk stout e una oatmeal stout: la Jet Black Heart del birrificio scozzese Brewdog o la Samuel Smith’s Oatmeal Stout. Se si preferissero delle birre artigianali italiane non c’è che l’imbarazzo della scelta: Scura di Dulac, Roots Coffe Stout di Elav.

ALTRI BACK IN BLACK

Il Back in Black non è da confondere con l’omonimo cocktail creato da Constantinos Kazelis del Lost & Found Drinkery di Nicosia. Il cocktail, che si ispira al Cuba Libre, ha partecipato alla finale 2018 della Bacardi Legacy di Città del Messico. Preparato con rum bianco, amaro Averna, Angostura, succo di limone, sciroppo di zucchero e acqua tonica, il Back in Black di Kazelis è un drink equilbrato e di classe.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *