Bellini

bellini

Scheda completa del cocktail Bellini, con ingredienti, ricetta, descrizione, e curiosità del drink.

cocktail belliniBELLINI

RICETTA BELLINI

  • 3 1/4 oz | 10 cl Prosecco
  • 1 3/4 oz | 5 cl purea di pesche bianche

BICCHIERE
flute

TECNICA DI PREPARAZIONE
mix and strain

GUARNIZIONE
nessuna

PROCEDIMENTO
Versare la purea di pesche bianche nel bicchiere ed aggiungere il Prosecco, mescolare gentilmente. La purea di pesche bianche andrebbe preparata nel chinoise schiacciando a mano le pesche tagliate a pezzi; molti barman preparano la purea direttamente nel mixer.

STORIA E CURIOSITA’ BELLINI

Il cocktail è uno degli sparkling più noti al mondo, oltre ad essere uno dei cocktail italiani più conosciuti.


Fu inventato nel 1948 dal celebre Giuseppe Cipriani nel suo mitico Harry’s Bar di Venezia, da dove si diffuse in tutto il mondo a braccetto con la cucina italiana.


Cipriani fù chiaramente ispirato dal pittore del 1500 Giovanni Bellini; secondo una prima ipotesi il barman identificò il colore del drink con quello del colore della toga di un santo in un dipinto.

Una seconda ipotesi afferma che fù un chiaro omaggio ad una mostra del pittore a Venezia nel 1948, mentre il figlio di Giuseppe Cipriani, Arrigo, sostiene che il nome del pittore era spesso menzionato nei discorsi di casa ma non ricorda quale fu il dipinto da cui trasse ispirazione.


Dal Bellini derivano alcune variazioni citate anche nel ricettario ufficiale IBA: il Puccini (con succo di mandarino fresco), il Rossini (con purea di fragole) e il Tintoretto (con succo di melograno).

SCARICA LA SCHEDA DEL COCKTAIL

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *