Between the sheets

between the sheets

Scheda completa del cocktail Between the sheets, con ingredienti, ricetta, descrizione, e curiosità del drink.

betweenthesheetsBETWEEN THE SHEETS


RICETTA BETWEEN THE SHEETS

  • 1 oz | 3 cl Cognac
  • 1 oz | 3 cl Rum bianco
  • 1 oz | 3 cl Triple Sec
  • 3/ 4 | 2 cl succo di limone (spremuto fresco)

BICCHIERE
coppa cocktail

TECNICA DI PREPARAZIONE
shake and strain

GUARNIZIONE
nessuna

PROCEDIMENTO
Versare gli ingredienti in uno shaker con ghiaccio, agitare e versare attraverso lo strainer nel bicchiere precedentemente raffreddato.

STORIA E CURIOSITA’ BETWEEN THE SHEETS

L’origine del drink è piuttosto incerta, ed il nome significa “tra le lenzuola”; data la particolarità di tale nome si suppone che possa essere stato un omaggio, non troppo velato, alla professione più antica del mondo.


Una delle ipotesi narra infatti che il cocktail possa essere stato creato a Parigi e che fosse il drink favorito delle prostitute dei bordelli locali.


Secondo una teoria più canonica fu invece il celebre Harry MacElhone dell’ Harry’s Bar di Parigi ad elaborare il drink; MacElhone fu padre di numerosi cocktail, alcuni dei quali attualmente inclusi nella lista ufficiale dell’Iba.


Alcuni credono che il cocktail nacque invece a Londra, ideato nel 1921 presso il bar dell’Hotel Berkeley della capitale inglese.
Come spesso capita per molti cocktail anche per il Between The Sheets esiste una presunta invenzione durante l’epoca proibizionista statunitense: secondo una fonte non citata il drink nacque miscelando i distillati disponibili e cioè Gin e Cointreau, creando il precursore del cocktail, conosciuto come Maiden’s Prayer.

SCARICA LA SCHEDA DEL COCKTAIL

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *