Guatemala, tra Zacapa e Gallo

guatemala

guatemalaIl Guatemala è un paese straordinario e consiglio vivamente una visita.

In Guatemala, oltre alle celeberrime rovine di Tikal, uno dei siti archeologici più noti e visitati del mondo, c’è un mondo da scoprire.

Non dovreste assolutamente perdervi una visita dalle parti del lago di Atitlan e passare qualche giornata rilassandosi ad Antigua, capitale culturale del paese.

Trascorrere una giornata al mercato di Chichicastenango e anche nei meno frequentati ma ugualmente pittoreschi mercati dei paesi vicini.

Guatemala e prodotti: caffè, giada e rum

Il Guatemala, come tutti i paesi del mondo, lega il suo nome ad alcuni prodotti o caratteristiche che si identificano con il paese stesso.

Nel caso della nazione centroamericana possiamo indiscutibilmente associare prima di tutto il caffè. Il Guatemala è infatti uno dei maggiori esportatori, anche se, con grande stupore, il caffè che degusterete nei locali di Città del Guatemala e in qualsiasi altra cittadina non vi soprenderà.

Un’altra particolarità del Guatemala à la Giada, pietra che si estrae in pochi altri paese al mondo. Non è difficile trovare gioiellerie che vendono manufatti in Giada; entrate a farvi un giro ad ammirare i prodotti, e non lasciatevi intimorire dalle guardie armate sino ai denti che troverete anche all’interno dei negozi.

zacapa centenarioIl terzo prodotto facilmente identificabile con il Guatemala è sicuramente il ron Zacapa.

Zacapa e Botran

Zacapa è un’azienda con sede nella omonima cittadina, a pochi chilometri dal confine con l’Honduras. Il rum prodotto è famoso in tutto il mondo e la versione Centenario XO, invecchiata 25 anni tra le montagne di Quetzaltenango attraverso il metodo Solera, ha vinto numerosi premi internazionali.

Il rum Zacapa Centenario è talmente identificabile con il paese da cui ha origine che una vecchia tradizione popolare consiste nell’ omaggiare, da parte del Presidente, gli ospiti diplomatici che si rechino in visita ufficiale con una bottiglia del superbo distillato.

Se volete immergervi nella cultura popolare del paese consiglio però di assaggiare anche il Botran, meno pregiato ma sicuramente più diffuso tra la popolazione locale. Vi sono diverse versioni, tra le quali un Solera ed un Reserva che da qualche anno è possibile anche trovare in Italia, anche se la versione più consumata è il Botran Anejo 12 yo.

Usi e costumi

cocktail coco locoDa provare anche il coco loco, un cocktail artigianale che è possibile “costruirsi” da sè.

Andate al mercato della frutta (ci sono in tutti i paesi, dalle città ai piccoli villaggi), fatevi “spelare” un cocco e praticate un foro, con un coltello oppure un cavatappi, sulla superficie più lunga. Aggiungete direttamente dalla bottiglia del Botran e sorseggiate il mix di rum e latte di cocco.

Un altro tipico modo di degustare il rum è con lime ed allungato con acqua frizzante.

I guatemaltechi, nel caso di una bevuta in compagnia, acquistano una bottiglia di Botran, alcune bottigliette di acqua frizzante, quattro o cinque lime e una vaschetta di ghiaccio (il ghiaccio può anche essere acquistato in blocchi imbustati direttamente nei supermercati e nei piccoli market di quartiere).

Con questi ingredienti si servono dei bicchieri con rum allungato con ghiaccio e acqua, immergendo le fettine di lime nel cocktail oppure mangiandole lentamente.

Non solo rum: birra Gallo e Moza

Come tutti i paesi latinoamericani, anche il Guatemala ha la sua birra nazionale: si tratta della Gallo, una birra chiara moderatamente alcolica,sorprendentemente buona!

La si trova ovunque, ed è anche utilizzata per la ricetta del pollo borracho, piatto messicano esportato in buona parte del centro e sud america, di cui ogni paese ha una propria personale variante.

ron botran

Per gli amanti della birra scura non vi  è grande scelta: la Moza è probabilmente l’unica alternativa alle birre chiare nazionali ed importate.

Non perdete l’occasione di visitare il Guatemala, non resterete a bocca asciutta.

 

Leave a Comment