Il cocktail La Vie en Rose

Mesdames et Messieurs, La Vie en Rose

La Vie en Rose è un nome utilizzato per alcuni cocktail: questa ricetta è stata ideata dal barman Walter Iezzi per Vinitaly.

cocktail-la-vie-en-roseLa Vie en Rose, i cocktail

La Vie en Rose è un cocktail universale, riproposto in numerose versioni a seconda del barman. Non esiste una versione ufficiale del drink, anzi, si possono trovare ricette molto diverse tra di loro.

La ricetta del cocktail La Vie En Rose di Walter Iezzi

La ricetta di riferimento per il nostro La Vie en Rose è quella ideata e proposta da Walter Iezzi, barman di origini venezuelane e trapiantato da anni in Abruzzo. E’ possibile farsi servire un Le Vie en Rose direttamente da Walter al banco de L’Eclettico di Lanciano. Nell’elaborazione della ricetta il barman ha utilizzato i distillati prodotti da Bonollo.

La ricetta del drink: 

  • 4 cl Grappa Gra’it
  • 3 cl succo di lime
  • 2 cl Grappa OF Ligneum Miele di tiglio
  • 1.5 cl sciroppo di acqua di rose
  • 1 tsp miele

BICCHIERE

Higball

TECNICA DI COSTRUZIONE

Stir

GUARNIZIONE

petali di rosa e fetta di lime

la-vie-ne-rose

Procedimento per la costruzione del cocktail La Vie en Rose

Versare gli ingredienti nell’highball con ghiaccio, mescolare e aggiungere un cucchiaino di miele. Guarnire con petali di rosa e fetta di lime.

Storia del cocktail

Il drink nasce in occasione di una drink list proposta durante un’edizione di Vinitaly, con lo scopo di proporre una miscelazione con la grappa dedicata anche al pubblico femminile.

Le Vie en Rose diventa quindi un primo punto di approccio verso la miscelazione con il distillato italiano per eccellenza. Il cocktail riscuote un grande successo presso Vinitaly e la Fiera di Riva del Garda, per poi varcare i confini delle manifestazioni.

Grappa

La Grappa è la grande protagonista de La Vie en Rose: per la costruzione di questo drink il barman ha optato per due grappe diverse, entrambe prodotte da Bonollo. La fantasia di molti barman produrrà cocktail differenti con grappe diverse.

Gra’it

La grappa utilizzata nella preparazione de La Via en Rose è la Gra’it prodotta dalla distilleria Bonollo. La Gra’it è prodotta con una mistura di vinacce provenienti da vitigni di Glera (Prosecco), Corvina (Amarone), Moscato d’Asti, Nebbiolo (Barolo), Brunello (Sangiovese), Aglianico e Nero d’Avola.

Dopo la distillazione in alambicchi discontinui, la grappa riposa per 12 mesi in botti di rovere di Slavonia. Il risultato è una grappa con caratteristiche ideali per la miscelazione di cocktail.

OF Ligneum

OF Ligneum Miele di Tiglio Bonollo è una grappa prodotta con miele di tiglio 100%, che regala note balsamiche al distillato. E’ invecchiata in botti di rovere per 12 mesi a seguito della distillazione nell’impianto di Bonollo.

grappa-bonollo

La Vie en Rose, altre ricette

La vie en rose è un’espressione idiomatica francese (traducibile come vedere la vita rosa) portata alla ribalta dal celebre brano di Edith Piaf scritto nel 1945. La fama planetaria del brano ha permesso che tale espressione entrasse prepotentemente nella cultura di massa universale.

Così l’espressione rientra in numerosi ambiti, inclusa la miscelazione: il drink non ha una classificazione ufficiale e si ritrovano quindi numerose ricette – diverse tra di loro – con lo stesso nome.

La ricetta de La Vie En Rose proposta da Grey Goose prevede Vodka, Porto, Champagne Rosè, sciroppo di zucchero e succo di limone:

  • 35 ml Vodka Grey Goose
  • 10 ml Porto d’annata
  • 25 ml Succo di limone
  • 5 ml Sciroppo di zucchero
  • 25 ml Champagne rosé

Versare gli ingredienti in uno shaker – ad eccezione dello Champagne – agitare e versare in un flute ghiacciato attraverso lo strainer. Completare aggiungendo lo Champagne e della spuma di guarnizione.

la-vie-en-rose-grey-goose

Un’altra ricetta a base di Vodka è proposta da Fabio Lunghi e Claudio Samà, docenti di Flair Academy Milano:

  • 1 1/2 oz. (4,5 cl) infused Butterfly Pea Tea vodka
  • 3/4 oz. (2 cl) di succo fresco di lime
  • 1/2 oz. (1,5 cl) di sciroppo di cannella
  • 6 dash di bitter home-made all’arancia e chiodo di garofano
  • acqua tonica a riempire

Versare gli ingredienti in uno shaker con ghiaccio, agitare e versare attraverso lo strainer e il colino in una coppa.

 

Esiste una ricetta del drink in versione sparkling, con spumante:

  • 7 cl Spumante frizzante dolce
  • 1 cl soda al pompelmo
  • 20 gr polpa di lamponi freschi
  • dashes di acqua di rose

Versare gli ingredienti in un mixing glass, mescolare sino a raggiungere la perfetta miscelazione della polpa con il resto degli ingredienti, versare in una coppa e guarnire con petali di rosa.

 

Thanks to: www.greygoose.com | www.bonollo.it

Lascia un commento