L’uomo che sorrise di nuovo

Gentleman Manhattan presenta: L'uomo che sorrise di nuovo

Un uomo vaga per i vicoli di Trieste in cerca di qualcosa che ancora non conosce: le note di una canzone di Caro Emerald lo conducono a bere un Gentleman’s Manhattan all’interno di un luogo particolare.

Racconto di Lucia D’Aleo.

THE DRINK STORIES

L'uomo che sorrise di nuovo

“Back it up” di Caro Emerald rendeva allegri i visi delle persone dentro al piccolo bar in una stradina nascosta vicino al porto di Trieste.

Un uomo, assorto nei suoi vaghi pensieri, passava da quella strada e la musica gli fece rallentare il passo e guardare dentro. Intravide tanti altri uomini soli che sorridevano e bevevano un liquido ambrato e dorato da bicchieri da cocktail che sembrava danzassero tra le loro mani. Anche alcuni di loro ballavano, sempre sorridendo e tenendo il bicchiere in mano come fosse una partner amorevole e dolce.

Aveva perso il sorriso da troppi anni quell’uomo e in un istante magico di consapevolezza, fermo sulla soglia di quel bar, sembrò rendersene conto per la prima volta. Indugiò pochi secondi e decise d’entrare.

La donna che serviva ai tavoli lo accolse sorridendo e anche tutti gli avventori sorrisero quando l’uomo entrò e si diresse a un tavolo vuoto in un angolo. Un tale dai capelli bianchi bianchi come una nuvola però lo fermo gentilmente e lo invitò a sedersi con lui e gli altri che sedevano allo stesso tavolo; in verità non si distingueva alcun tavolo, tutti i tavoli erano diventati un grande, unico tavolo che faceva pensare a un dolce cannolo siciliano scomposto, se lo si fosse guardato dall’alto.

L’uomo chiese cosa stessero bevendo, pensando che quel liquido ambrato dai riflessi aurei avrebbe compiuto un miracolo anche per lui…e scoprì che si trattava di un “Gentleman’s Manhattan e ordinò lo stesso per il 45 per cento di Gentleman Jack di Jack Daniel’s che conteneva e per quel colore che invitava alla danza in una spiaggia assolata tiepida di fine estate.

Quando cominciò a bere il primo sorso della miscela non era certo ubriaco, ma la vita cominciò a pulsare dentro al suo corpo come se si fosse svegliato dopo un torpore paralizzante. Improvvisamente cominciò a sorridere, e poi ridere per la stupida piroetta di un inesperto danzatore e poi per il sorriso della donna che preparava i cocktails e perché si presentò agli altri come scoprendo per la prima volta di possedere ancora un nome, un’identità, un’esistenza.

Era notte quando tutti salutarono tutti. Nessuno era ubriaco, nessuno aveva bevuto troppo…erano solo tutti uomini e donne felici e l’uomo che possedeva un nome tornò a casa ripetendo il suo nome ancora e ancora e ancora, fino a casa, dove nessun altro essere umano lo aspettava e dove scoprì che anche una casa poteva aspettarlo.

trieste---l'uomo-che-sorrise-di-nuovo

L'autore

Lucia D’Aleo, siciliana di origine e romana di adozione, è una scrittrice, traduttrice, copywriter e poetessa. Ama scrivere, viaggiare, leggere e cucinare sorseggiando un Dry Martini.

Il drink

Il Gentleman’s Manhattan è una particolare versione del celebre Manhattan, con un carattere elegante e raffinato. Il cocktail viene costruito intorno al Gentleman’s Jack di Jack Daniel’s, la versione del noto Tennessee Whisky che viene filtrato due volte attraverso i carboni vegetali di acero.

Questo whisky ha una finitura morbida e note di vaniglia, quercia e frutta. Miscelato con vermouth sweet e dry – e con l’aggiunta di due dash di bitter – risulta un cocktail dal gusto classico, che può essere shaken or stirred.

Ricetta:

  • 1 1/2 oz | 4,cl Gentleman Jack®
  • 1/2 oz | 1,5 cl Vermouth Sweet
  • 1/2 oz | 1,5 cl Vermouth Dry
  • 2 dash Bitter

Bicchiere: coppa cocktail
Tecnica di preparazione: stir
Guarnizione: due ciliegie

Preparazione:
Riempire a metà la coppa con ghiaccio, versare gli ingredienti, mescolare per una decina di secondi e guarnire con due ciliegie.

La musica

Back It Up è il primo singolo ufficiale della cantante jazz olandese Caro Emerald, lanciato nel 2009 e diventato un grande successo in patria, e successivamente anche nel resto del mondo, grazie ad alcuni remix di successo.

In Italia è entrato nelle rotazioni radiofoniche grazie anche all’uso in uno noto spot televisivo, oltre che per l’inclusione in programmi tv. Rimane probabilmente il brano più noto dell’artista di Amsterdam.

Leggi la scheda del drink protagonista del racconto di Lucia D'Aleo

 

 

Si ringrazia: www.luciadaleowriter.it | jackdaniels.com

Lascia un commento