Porto Flip

porto flip

Scheda completa del cocktail Porto Flip, con ingredienti, ricetta, descrizione, e curiosità del drink.

porto-flipPORTO FLIP

RICETTA PORTO FLIP

  • 1/2 oz | 1,5 cl Brandy
  • 1 1/2 oz | 4,5 cl Porto red
  • 1/4 oz | 1 cl tuorlo d’uovo

BICCHIERE
coppa cocktail

TECNICA DI PREPARAZIONE
shake and strain

GUARNIZIONE
noce moscata grattuggiata

PROCEDIMENTO
Versare gli ingredienti nello shaker con ghiaccio, agitare vigorosamente, filtrare nel bicchiere attraverso lo strainer e terminare con una grattuggiata di noce moscata.

STORIA E CURIOSITA’ PORTO FLIP

Il Porto Flip ha un’origine molto incerta e qiasi certamente assai datata nel tempo; una fonte citata da molti lo colloca addirittura nel 1695, anno in cui il termine “flip” venne inserito nell’Oxford Dictionary.

E’ molto più probabile che il drink abbia un tale nome per rendere il significato di “schiuma di Porto”, e cioè grazie all’evidente presenza schiumosa che assume il drink.

Il Porto Flip viene menzionato nel 1862 nel manuale “How to Mix Wines”: esso è l’unico drink facente parte della lista ufficiale Iba ad avere come ingrediente il pregiato vino portoghese.

Il cocktail è considerato un drink energetico, come Golden Dream e Grasshopper, e rientra nella categoria dei Flip, cocktail a base di uovo e dalla consistenza spumosa.

Il drink presenta numerose varianti, tra le quali il Prairie Oyster, a base di salsa worchester, noto per essere un buon lenitivo ai sintomi post sbornia.

 

 

SCARICA LA SCHEDA DEL COCKTAIL

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *