Rum, Rhum e Ron

rum rhum ron

rum rhum ron

Il Rum è tra gli alcolici probabilmente il distillato più famoso e facilmente riconoscibile al mondo.

E’ un alcolico molto versatile in quanto ottimo da degustare liscio e molto richiesto nelle miscelazioni dei coktail e long drink più famosi; sono a base di rum anche i chupito più noti e consumati.

Si definisce tecnicamente Rum un’acquavite ottenuta dalla distillazione della canna da zucchero e quindi tipico di quei paesi in cui la pianta trova il suo habitat ottimale. Principalmente paesi inclusi nella zona caraibica e centro americana.

Il rum è altrimenti conosciuto come rhum o ron ma non dubitate, si tratta dello stesso alcolico nominato in maniera diversa in base al paese di origine.

Terre di pirati e di corsari

Essendo stata la zona caraibica terra di conquista dei navigatori europei dopo la scoperta dell’ America, le tre diverse nomenclature sono riferite alla lingua inglese, francese e spagnola, lingue che presero il sopravvento in quelle terre dopo la conquista.

Anche per questo motivo il rum porta alla mente storie di mare e di pirati, in cui il rum era la bevanda preferita dei bucanieri, contenuta nelle grossi botti in legno a bordo delle navi.

Il distillato prodotto nelle zone anglofone è principalmente prodotto nelle Antille e viene denominato Rum.

Quello prodotto nelle zone francofone è chiamato Rhum e nasce nelle piccole colonie francesi delle Piccole Antille e nella metà haitiana dell’isola hispaniola.

Il Ron tipicamente ispanofono viene elaborato nei grandi paesi centro americani e nelle Grandi Antille.

I principali produttori di Rum si trovano nella Bahamas, Barbados, Bermuda, Isole Vergini, Saint Lucia,rum
Trinidado e Tobago e soprattutto Jamaica;

Il Rhum viene prodotto ad Anguilla, Guinea Francese (o Guyana), Guadalupa e Marie Galante, Martinica, Haiti e Reunion (nell’Oceano Indiano).

Il Ron è distillato in Colombia, Nicaragua, Costarica, Panama, Guatemala, Venezuela e nelle isole di Cuba, Santo Domingo e Portorico.

 

Oltre che in queste grandi aree esistono distillerie in altri paesi nel mondo, alcuni insospettabili;

  • In America Latina (Brasile e Perù)
  • In Europa (Spagna)
  • In Africa (Madagascar, Mauritius e la già citata Reunion)
  • In Asia (India e Filippine)
  • In Oceania (Fiji)

Si può quindi affermare che il Rum (o Rhum ovvero Ron) sia universalmente apprezzato in tutti i continenti.

Rum & cocktail

Si diceva che il Rum viene utilizzato molto spesso nella preaparazione di cocktail e long drink: sopra tutti è il celeberrimo Cuba Libre (rum bianco, cola, lime) il cui Rum deve essere necessariamente cubano. Altresì si dovrà parlare di Rum e Cola.

A Santo Domingo si sorseggia invece il Santo Libre, in contrapposizione del più noto Cuba Libre, in cui la cola viene sostituita dalla sprite.

Il Mojito è forse il coktail pestato più in voga e la base alcolica è fornita dal rum bianco o ambrato.

Altri cocktail e long drink a base di rum sono il daiquiri e le sue varianti alla frutta, mentre troviamo il rum miscelato ad altri basi alcoliche nei famosissimi mai tai e long island ice tea.

rum jm

Secondo i puristi del distillato esso andrebbe invece gustato da solo, evitando ovviamente le versioni base della bevanda e cioè i rum bianchi appositamente prodotti per le miscelazioni.

Nella degustazione di rum è opportuno accompagnare l’esperienza da un bicchiere di acqua fredda che servirà a rinfrancare le papille gustative dall’ondata di calore emanata dall’alta gradazione alcolica del distillato.

Il rum viene utilizzato anche per preparare alcuni tra i più bevuti chupito e shot del momento, tra cui il più classico è forse il chupito rum e pera, chiamato waikiki. Alla bevuta di rum viene fatto seguire nella stessa maniera (in un sol fiato!) uno shot di succo alla pera.

Tradizioni e cultura

Il distillato della canna da zucchero è talmente integrato nella cultura dei paesi produttori che in alcuni casi è stato posto a feticcio o inalzato a prodotto che rappresenta il paese stesso:

  • a Cuba rende omaggio alla liberazione del paese dalla dominazione spagnola celebrando tale evento con l’invenzione del cuba libre, dedicato appunto all’indipendenza conquistata.
  • in Guatemala il capo di stato è solito omaggiare le delegazioni straniere in visita nel paese centro americano con una confezione di Rum Zacapa centenario, considerato dagli esperti uno dei rum migliori al mondo.
  • in Jamaica il rum white overproof, terribile overproof dal volume alcolico del 73%, viene utilizzato durante alcuniriti pagani. In particolare viene versato ai quattro angoli della stanza principale di una casa nel giorno della propria inaugurazione per cacciare gli spiriti maligni. Alcuni pensano che una tale gradazione alcolica possa far scappare anche le persone, oltre agli spiriti.

Posso assicurarvi che assaggiare il white overproof può realmente diventare un’impresa mistica.

Leave a Comment