Stinger

stinger

Scheda completa del cocktail Stinger, con ingredienti, ricetta, descrizione, e curiosità del drink.

cocktail stingerSTINGER

RICETTA STINGER

  • 1 3/4 oz | 5 cl Cognac
  • 3/4 oz | 2 cl Creme de Menthe (bianca)

BICCHIERE
coppa cocktail

TECNICA DI PREPARAZIONE
stir and strain

GUARNIZIONE
nessuna

PROCEDIMENTO
Versare gli ingredienti nel mixing glass con ghiaccio mescolare e versare nel bicchiere attraverso lo strainer.

STORIA E CURIOSITA’ STINGER

Le origini dello Stinger sono incerte, come la maggior parte dei cocktail, che parrebbero risalire almeno allo scorso secolo, e sembra risalgano addirittura alla fine dell’800, in cui compare un drink dalla ricetta molto simile in un ricettario del 1892.

In seguito vennero stilate altre ricette, tutte molto simili tra di loro, che possono essere ricondotte alla attuale versione del cocktail.

Lo Stinger ebbe un clamoroso successo al tempo del proibizionismo Usa data la peculiarità tipica della Creme di Menthe di coprire altri sapori ed odori.

In merito alla Creme de Menthe secondo alcuni è possibile utilizzare sia la classica che la bianca (quest’ultima prevista nella ricetta ufficiale) essendo solamente l’aspetto a cambiare, non alterando il sapore del drink.

Lo Stinger è citato in numerose pellicole cinematografiche come “The Bishop’s wife” (“la moglie del vescovo”) con Cary Grant, “High society” (“alta società”) con Frank Sinatra e Bing Crosby, “Diamonds are forever” (“una cascata di diamanti”) con Sean Connery, “The apartment” (“l’appartamento”) con Jack Lemmon e “Gorky park” con William Hurt.

 

 

SCARICA LA SCHEDA DEL COCKTAIL

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *